Archivi categoria: Uncategorized

L’ARTE È COSA PASSATA? (Maurice Blanchot)

[…] Così, essendo fedele alla legge del giorno, l’artista è esposto non soltanto a subordinare l’opera artistica, ma a rinunciare ad essa e, per fedeltà, a rinunciare a sé stesso. Alla parola di Höldelin fa eco, centoquaranta anni più tardi, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Che meraviglia l’ho appena letto e condivido con voi tutti questo grido d’amore deserto di Carlo Dossi <3 <3 <3

35359. DESIDERIO. – Baciando i baci di fanciulla amante e posando sul fragrante suo seno e nella sua voce soave vorrei l’amore che tocca il cielo ed è dal cielo abbracciato – O almeno vorrei, scambiando con una gentil lontana … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

ARTISTI TUTTI BURLONI. – VANTARE IL LORO DISINTERESSE. – #Flaubert

Artisti. Tutti burloni. – Vantare il loro disinteresse.   Siamo degli operai di lusso, ma nessuno è abbastanza ricco per pagarci. Quando si vuole guadagnare con la penna, bisogna dasi al giornalismo, ai romanzi a puntate o al teatro. La … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La sessualità e le deiezioni ( STORIA DELL’EROTISMO) a cura di Franco della – Fazi editore

  …] con la pratica del lavoro, l’umanità segna il « passaggio dall’animale all’uomo ». L’’uomo è un animale che nega la natura: la nega attraverso il lavoro, col quale la distrugge e la cambia in un mondo artificiale, la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

UNA SOCIETÀ DI EMITTENTI ( da: BARTHES DI ROLAND BARTHES -EINAUDI)

Vivo in una società di emittenti (e anch’io lo sono): ogni persona che incontro o che mi scrive, mi manda un libro, un testo, un bilancio, un annuario, una protesta, un invito a uno spettacolo, a una mostra ecc. Il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

LA CONSULTAZIONE DELL’OMBRA PATERNA (Pierre Klossowski – Nietzsche e il circolo vizioso – Adelphi)

« La fatalità della mia esistenza ne ha fatto la felicità, le ha dato, forse, il suo carattere unico: io, parlando per enigmi, come mio padre sono già morto, come mia madre vivo ancora e invecchio. Questa doppia discendenza, come … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Amore e… gli anni che passano

“Quanto più invecchiavo, quanto più insipide mi parevano le piccole soddisfazioni che la vita mi dava, tanto più chiaramente comprendevo dove andasse cercata la fonte delle gioie della vita. Imparai che essere amati non è niente, mentre amare è tutto, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento