Archivi del mese: gennaio 2017

Prefazione – Czesław Miłosz

Tu, che non ho potuto salvare, Ascoltami. Cerca di capire questo linguaggio semplice, mi vergognerei di un altro. Non possiedo, lo giuro, la magia della parola. Ti parlo tacendo, come una nu… Sorgente: Prefazione – Czesław Miłosz

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Dal tempo, una poesia di Vladimir D’Amora

Di VLADIMIR D’AMORA Nulla da perdonare, nulla addolora abbiamo sputato via tutto ogni fibra dell’ambiguo non nascono più frutti ripiantati; prima del sole la luce è certa. Se ai margini del s… Sorgente: Dal tempo, una poesia di Vladimir D’Amora

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

RAPPORTI DI COSE MASCHERATI di MAURICE BLANCHOT

Tuttavia nel nostro mondo questi rapporti di cose sono in parte mascherati, in parte confusi dall’interferenza dei valori e dei rapporti di valore. Gli uomini impiegano altri uomini, cioè, di fatto, li trattano come cose, ma li rispettano (idealmente). Il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Analogie e paradigmi. Un’intervista a Giorgio Agamben.

Originally posted on hæcceit@s web:
Fuori dall’Italia viene considerato uno dei pensatori più influenti della contemporaneità, capace, con le sue ricostruzioni storico-filosofiche, di “illuminare” i dispositivi che regolano il nostro stare in “comunità”. All’interno dei confini nazionali è…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Enciclopedia Filosofica: Simone de Beauvoir (SEP)

Originally posted on Queer in Translation:
Fonte: Stanford Encyclopedia of Philosophy –  Debra Bergoffen (George Mason University) | 2004-2010 ? Ci sono alcuni pensatori che, fin dall’inizio, sono identificati senza ambiguità come filosofi (per esempio, Platone). Ci sono altri il…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Michel de Montaigne – Il piacere della virtù –

[…] Noi custodiamo le opinioni e il sapere altrui ed è tutto: bisogna invece farli nostri. Noi facciam come colui che, avendo bisogno del fuoco, ne andasse a cercare dal suo vicino, e, avendone trovato uno bello e grande, si … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Gustave Flaubert – L’OPERA E IL SUO DOPPIO – Dalle lettere –

15. A Ernest Chevalier [Rouen, 30 novembre 1841] […] Non lavoro ancora per niente alla nobile scienza su cui tu ascendi con garretti tanto solidi, e nella quale tu avrai la palma del coglione, il titolo di dottore, – la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento