Quindici testi, di Valerio Magrelli

Poetarum Silva

magrelli .

.

Meteorologica è l’unica, vera

.

Meteorologica è l’unica, vera
coscienza che noi abbiamo dello Stato,
immagine sgargiante di isobare
come panneggi sopra una nazione
circondata dal nulla.
Tutti i paesi intorno riposano nel buio,
terre indistinte, senza identità
né previsioni atmosferiche.
Il nostro, invece, trapunto
di segnacoli, vibra e brilla sul fondo
di un moto ondoso in aumento.
Sono a Isoletta-San Giovanni Incarico,
autunno, un pomeriggio soleggiato,
mentre il treno risale arrancando
la snella silhouette della penisola:
faccio parte di un popolo devoto
a nubi, raggi, fulmini
attesi per domani.

.

*

Natale, credo, scada il bollino blu

Natale, credo, scada il bollino blu
del motorino, il canone URAR TV,
poi l’ICI e in più il secondo
acconto IRPEF – o era INRI ?
La password, il codice utente, PIN e PUK
sono le nostre dolcissime metastasi.
Ciò è bene, perché io amo i contributi,
l’anestesia, l’anagrafe…

View original post 1.321 altre parole

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Quanto più invecchiavo…

Citazioni d'Autore

Quanto più invecchiavo, quanto più insipide mi parevano le piccole soddisfazioni che la vita mi dava, tanto più chiaramente comprendevo dove andasse cercata la fonte delle gioie della vita. Imparai che essere amati non è niente, mentre amare è tutto, e sempre più mi parve di capire ciò che da valore e piacere alla nostra esistenza non è altro che la nostra capacità di sentire. Ovunque scorgessi sulla terra qualcosa che si potesse chiamare “felicità”, consisteva di sensazioni. Il denaro non era niente, il potere non era niente. Si vedevano molti che avevano sia l’uno che l’altro ed erano infelici. La bellezza non era niente: si vedevano uomini belli e donne belle che erano infelici nonostante la loro bellezza. Anche la salute non aveva un gran peso; ognuno aveva la salute che si sentiva, c’erano malati pieni di voglia di vivere che fiorivano fino a poco prima della fine…

View original post 212 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

il 14 gennaio 1925 nasceva a Tokyo Yukio Mishima

filmcritica rivista

Poeta, scrittore, drammaturgo, cineasta. Nel link, intero, il film Yukoku (Patriottismo, 1966), da lui scritto, diretto e interpretato.

a.p.
(ringrazio il blog “Sacrificium Intellectus”)

View original post

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Non solo cinema. Un saluto al grande filosofo Mario Perniola che ci ha lasciato ieri

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Antiumanistica

Scrivere non è raccontare i propri ricordi, i propri viaggi, i propri amori e i propri lutti, i propri sogni e i propri fantasmi. Sarebbe come peccare per eccesso di realtà, o d’immaginazione: in ambedue i casi è l’eterno papà-mamma, struttura edipica che si proietta nel reale o s’introietta nell’immaginario. […] La letteratura segue la via opposta, e si pone solo scoprendo sotto le persone apparenti la potenza di un impersonale che non è affatto una generalità, ma una singolarità al livello più alto: un uomo, una donna, una bestia, un ventre, un bambino… Non sono le prime due persone che servono da condizione dell’enunciazione letteraria; la letteratura incomincia solo quando nasce in noi una terza persona che ci spoglia del potere di dire Io (il “neutro” di Blanchot). Certo, i personaggi letterari sono perfettamente individuati, e non sono né vaghi né generici; ma tutti i loro tratti individuali li…

View original post 175 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

L’estasi – John Donne

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Roland Barthes, Scritture politiche

Sorgente: Roland Barthes, Scritture politiche

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento